Sei qui: Home Sardegna Guspini

Guspini

Guspini

  • + Indirizzo: Via Don Minzioni, 22 - 09036 Guspini (CA)
  • + Telefono: 070 970053
  • + Fax: 070 972487
  • + E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le attività

  • Scuola Infanzia

    In Allestimento

  • Oratorio Centro Giovanile

    In Allestimento

  • Opere Parrocchiali

    In Allestimento


Nel 1913 la Signora Baronessa Rossi Meloni Maria con il consenso del proprio marito, Barone Boj Antonio, nel mese di novembre istituisce a Guspini l’Asilo Santa Maria; il 5 dicembre, firma l’atto di donazione e fornisce i beni adeguati per la gestione. L’Asilo ha lo scopo di accogliere e custodire gratuitamente i bambini poveri e provvedere alla loro educazione: ne assume la direzione il Can. Pietro Mameli parroco di S. Niccolò, che ne scrive lo Statuto.

Nel 1914 il 26 ottobre, richieste dallo stesso Canonico Mameli, arrivano le Figlie di Maria Ausiliatrice, alle quali si affida la direzione dell’Asilo, che viene eretto in Ente Morale con R.D. del 22 novembre 1914.

Le suore, la cui prima direttrice é Sr Celestina Mellana, coadiuvata da Sr Ida Camporese, Sr Guittini Angela Maria e Sr Pozzi Assunta, iniziano la loro attività apostolica anche nell’oratorio festivo e offrono alle ragazze corsi di taglio, cucito e ricamo. Negli anni difficili della prima guerra mondiale si prodigano anche nell’assistenza economica e morale delle famiglie dei combattenti e degli orfani e riescono ad accattivarsi subito la simpatia e la benevolenza del paese.

Nel 1920 le suore sono invitate ad insegnare il lavoro nelle classi 5° e 6° delle scuole statali, ma sono oggetto di rappresaglie da parte di socialisti, dovute al particolare momento politico. A questo si aggiunge la minaccia della malaria, la povertà della casa e gli scarsi sussidi economici. Il Consiglio ispettoriale delibera il ritiro delle suore, poi l’appianarsi della situazione fa revocare la decisione e le suore rimangono. In questo anno entrano le prime due postulanti: Sr Sanna Athalie e Sr Spano Maria.

Nel 1921 viene costituito il Centro dei Cooperatori salesiani.

Nel 1924 si costituisce l’Unione ex-allieve.

Nel 1927 si ampliano i locali, ritenuti insufficienti per lo sviluppo delle opere.

Nel 1931 il Fascismo chiude l’Oratorio e il Circolo della Gioventù Femminile Cattolica Italiana, ma nello stesso anno si riapre con le denominazione di Associazione.

Nel 1942 si apre il laboratorio gratuito estivo e nel 1958 si inaugura ufficialmente la colonia marina di Arborea.

Dopo la seconda guerra mondiale l’edificio è pericolante e le suore vivono in uno stato di vera indigenza. Per continuare la scuola materna sono costrette a prendere in affitto le aule in una casa privata.

Nel 1960 la direttrice Sr Pasqualina Argiolas con l’approvazione dell’Ente autonomo della Regione, avvia le pratiche per iniziare i lavori di ristrutturazione e di ampliamento e li porta a termine nel 1963.

Nel 1966 hanno inizio i Corsi di formazione professionale, sovvenzionati dal Ministero del Lavoro e si protrarranno con varie modifiche fino al 1998.

Nel 1970 riprendono i lavori di ampliamento di un’ala del fabbricato. I nuovi locali sono adibiti alla scuola materna, mentre gli altri sono destinati al centro di formazione professionale. Si costruiscono anche aule per la catechesi, un salone per l’Oratorio e alcuni cortili.

Nel 1989, ricorre il 75° anniversario di fondazione dell’opera. Si organizzano vari festeggiamenti nel mese di ottobre: sabato 7 si raduna il Comitato per gli accordi. Sabato 14 si tiene il ritiro per tutte le religiose della Diocesi con la Celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Piergiuliano Tiddia e la conferenza di Sr Marcella Farina sul tema: “La Mulieris Dignitatem interpella la vita religiosa; nel pomeriggio si inaugura la mostra religiosa fotografica preparata da suore, ex-allive e cooperatrici. Domenica 15 ha luogo l’esibizione del gruppo folkloristico salesiano dell’oratorio di Selargius. Sabato 21 e domenica 22 ottobre le oratoriane si esprimono con diverse coreografie. Venerdì 27 si inizia il torneo di pallavolo e infine domenica 29 si svolge la festa conclusiva: la Celebrazione Eucaristica, le sfilata nel paese e il pranzo al ristorante con tutti gli amici e benefattori.

Nel 1992 le Figlie di Maria Ausiliatrice assumono la gestione diretta della scuola materna Santa Maria per delibera del Consiglio di Amministrazione dell’Ente Morale Asilo Santa Maria.

Nel 2002 la scuola acquista lo status di Scuola Paritaria.

Iscriviti alla newsletter

captcha 

Contatti e Informazioni

Sei qui: Home Sardegna Guspini