Sistema preventivo

Stile educativo

Il Sistema Preventivo è il metodo ideato e maturato gradualmente da San Giovanni Bosco, educatore eccezionale, il quale, sulla base della sua esperienza quotidiana dà origine ad un nuovo metodo di educazione che sviluppa tutta la persona: corpo, cuore, mente e spirito. Esso favorisce la crescita e la libertà, mettendo il ragazzo al centro di tutta l’opera educativa.

Mentre nell’Italia del 19° secolo è in vigore il metodo repressivo, Don Bosco sperimenta e “inventa” un metodo educativo che chiama “Sistema Preventivo".

Il metodo preventivo si esprime in una presenza educativa assidua che, nello spirito di famiglia, instaura relazioni semplici e positive, basate sulla fiducia, sull’impegno e sulla gioia quotidiani.

Intende formare “buoni cristiani e onesti cittadini" attraverso uno stile educativo che si riassume nel trinomio “ragione, religione e amorevolezza", mosso dalla certezza che “in ogni giovane, anche nel più svantaggiato, c’è un punto accessibile al bene".

Tale pedagogia crea un clima positivo, fatto di incoraggiamento di fiducia e di protagonismo giovanile, fa emergere le risorse migliori del ragazzo e lo guida a scegliere ciò che è buono, sano, gioioso e fa crescere la vita.

Propone a tutti i giovani Gesù Cristo come ideale di vita, e Maria come madre e maestra nel cammino.

Segreto dell’educazione è la bontà e la presenza costante ma discreta dell’educatore all’educatore di camminare con i giovani verso una meta alta: la santità.