Le commissioni

Le commissioni

Commissione formazione

L’Ambito formazione si avvale della collaborazione di una Commissione facendo proprio quanto detto nel Progetto Formativo dell’ Istituto : “La velocità del vivere attuale porterebbe al rischio di rispondere, nell’impegno formativo, alle domande più immediate.

Lo stile di una riflessione coordinata privilegia, invece, riferimenti ordinati e pensati che possono aiutare a superare la dispersione attraverso interventi unitari e allo stesso tempo articolati.

La visione d’insieme assicura uno sguardo ampio sulla realtà e, offrendo un orizzonte di senso in cui collocare le diverse esperienze, permette di articolare itinerari concreti e mirati, dove sono individuati con chiarezza i passaggi e la progressività degli interventi formativi. (Nei solchi dell’Alleanza pag.137)

La Commissione è formata da otto FMA di età e compiti diversificati e si riunisce periodicamente per approfondire insieme argomenti formativi, documenti dell’Istituto e della Chiesa relativi alla formazione. Ha lo scopo di dare il proprio contributo alla riflessione del Consiglio Ispettoriale su cammini riguardanti le suore delle diverse fasce di età, le comunità, l’elaborazione di percorsi formativi in fedeltà al carisma e all’oggi.

Commissione pastorale

L’Ambito pastorale si avvale della collaborazione di una commissione, costituita da membri (FMA, Laici e Giovani) rappresentativi dei vari ambienti educativi, associazioni, ambiti di animazione pastorale dell’Ispettoria e coordinata dalla Consigliera di Pastorale.
In connessione con le altre commissioni, partecipa all’animazione pastorale dell’Ispettoria attraverso un significativo apporto di pensiero e favorendo il coordinamento fra le diverse proposte educativo-pastorali portate avanti dai vari ambienti, cogliendone le esigenze implicite ed esplicite al fine di migliorare la qualità educativa degli interventi.
Essa ha coordinato la stesura del Progetto di Pastorale Giovanile Ispettoriale, nato nel 2010, come risposta alle esigenze emerse dal capitolo Ispettoriale del 2007 e alle sollecitazioni del documento dell’Istituto “Linee Orientative della missione educativa FMA e dei “Criteri operativi per le Ispettorie d’Italia”. Si preoccupa di verificarne l’attuazione nei vari ambiti educativi. Riceve dal Consiglio Ispettoriale specifici compiti di riflessione e ricerca sulla pastorale giovanile, per aiutare a rispondere sempre meglio alla domanda dei giovani, accogliendo le istanze di rinnovamento della Chiesa e dell’Istituto.
A seconda dei compiti si avvale di equipe più piccole per un lavoro coordinato e più efficace.

Commissione comunicazione

È composta da FMA e laici che coadiuvano la referente dell’ambito. Si riunisce tre volte l’anno e collabora nella realizzazione degli obiettivi specifici dell’ambito. Inoltre, offre il proprio contributo nella progettazione e realizzazione di itinerari ed eventi ispettoriali.
I membri, a vari livelli, si occupano di favorire lo scambio di notizie ed esperienze attraverso il sito e i canali social dell’ispettoria.

Commissione economia