Laici

Laici

Le educatrici laiche e gli educatori laici offrono alla comunità educante il contributo specifico dello stato di vita laicale vissuto in famiglia, nella professione, nell’ambiente sociopolitico. Ognuno con modalità diverse e convergenti contribuisce all’inculturazione e allo sviluppo del carisma.

Con la loro competenza professionale essi assumono corresponsabilmente il progetto educativo e si dedicano a preparare le giovani generazioni perché possano inserirsi adeguatamente nel mondo del lavoro, nella società e nella Chiesa.

Cuore della relazione tra le FMA, i laici e le laiche è l’impegno di vivere la comune identità umana e la vocazione educativa e, nei contesti cristiani, la vocazione battesimale nello stile e secondo le caratteristiche del carisma.

Grazie all’impegno di molte laiche e laici, il carisma salesiano, nella sua traduzione femminile, si diffonde al di là delle strutture e delle opere. Entra in contatto con la vita, soprattutto con bambini, giovani, donne in situazione di disagio; dialoga con le culture e le tradizioni dei popoli.  

L’esperienza conferma che, insieme, FMA, laiche e laici, mettendosi con umiltà e attenzione al servizio dell’umanità, soprattutto di quella più sofferente, realizzano con autenticità la loro specifica vocazione.

(da “Perché abbiano vita e vita in abbondanza. Linee Orientative della missione educativa delle FMA”, 2005)